IL BISOGNI DELLA RELAZIONE

IL BISOGNI DELLA RELAZIONE

Aristotele, definisce l’uomo “un animale sociale”, che tende ad aggregarsi, ad avvicinarsi agli altri nel tentativo di creare relazioni

Quali sono questi bisogni?

Ecco la lista dei bisogni primitivi che tutti dovremmo essere in grado prima di sentire e poi di soddisfare.

  • Bisogno di affidarsi : “SO CHE POSSO CONTARE SU DI TÈ”
  • Bisogno di fidarsi : “SO CHE NON MI FARAI MAI DEL MALE”
  • Bisogno di sicurezza: “MI SENTO AL SICURO NEL MONDO”
  • Bisogno di autonomia: “POSSO FARCELA DA SOLO”
  • Bisogno di riconoscimento: “VADO BENE COME SONO”
  • Bisogno di avere dei propri bisogni: “I TUOI BISOGNI NON SONO I MIEI”
  • Bisogno di competenza:  “LO SO O LO POSSO FARE”
  • Bisogno di sentirsi accettati: “NON FARE NULLA PER ESSERE AMATO”
  • Bisogno di amore: “IO SONO AMABILE”
  • Bisogno di appartenenza

MA COME POSSIAMO GESTIRE MEGLIO LO STRESS? COSA DOVREMMO EVITARE?

MA COME POSSIAMO GESTIRE MEGLIO LO STRESS? COSA DOVREMMO EVITARE?

Agyrios-Dourvas-Pnl-Formazione--stress--dire-no-allo-stress
Nel passato la gente diceva che l’uomo è la sua parola.
 Si fidavano l’uno dell’altro con uno “PAROLA D’ONORE”. Le parole erano preziose, erano innaffiate dalla psiche dell’uomo, un’estensione di essa. E proprio come stiamo attenti a non ferire una parte del nostro corpo, così hanno detto che dovremmo stare attenti con le parole, perché fa parte di noi.
La neuroscienze confermano queste vecchie concezioni. Per il nostro cervello ogni parola è un processo di pensieri, cambiamenti ormonali e scariche elettriche. Attenti alle parole…  
 
Evita di :
– criticare e incolpare te stesso per ciò che sta accadendo,
– avere rimorso per non aver risposto a ciò che gli altri si aspettavano,
– avere maggiori aspettative per te stesso e per gli altri
– e ‘esprimiti’ negativamente”
 
Per evitare lo stress, si dovrebbe cambiare il proprio modo di pensare, fare auto-dialogo, sentirsi felici con ciò che ha raggiunto, fare respiri profondi e mettere attività e movimento nella sua vita.
“EVITA DI USARE il ‘NON’, e parole con una connotazione NEGATIVA, COME SI “DEVE”.
I tuoi pensieri sono direttamente correlati e influenzano i tuoi sentimenti e comportamenti.

Secondo la Programmazione Neurolinguistica [PNL] le parole influenzano le emozioni e il comportamento
Quali frasi sono importanti nella nostra vita?
Ø  Oggi è stata una buona giornata”: basta dirlo almeno una volta per vedere la propria vita in modo più ottimistico
Ø  “Mi fido di te”: tutti abbiamo bisogno di alleati in questa vita.
Ø  “Mi dispiace”: è molto redentivo quando lo dici e lo intendi.
Ø  Ti amo”: tutti vogliono dirlo nel profondo e tutti vogliono ascoltarlo.
Ø  “Non so come farlo”: meglio ammettere la propria ignoranza di qualcosa e imparare che fingere di sapere.

PNL Coaching

Il coaching è una metodologia di sviluppo personale, che si occupa di persone nel qui e ora.

Attraverso le domande, come nella maieutica a di Socrate, l’individuo riconosce il problema che sorge nel qui ed ora, vede specifici modelli di comportamento e di pensiero, trova soluzioni e modi alternativi di agire dissipando convinzioni limitanti.

Quando includi la Programmazione Neuro Linguistica nel processo, allora scopri in profondità conoscendo tutti gli elementi che lo compongono, come pensi e come esprimi ciò che pensi sia con la parola che con il corpo.

Conoscenza di sé per migliorare la tua autostima. Conosci le tue caratteristiche forti e positive? La maggior parte delle persone è consapevole del negativo e dimentica il positivo. È il momento adatto attraverso le sessioni di coaching di vedere, ascoltare e sentire le tue caratteristiche forti, che ti porteranno a creare la tua realtà e sentire la fiducia di cui hai bisogno. Se non cambi il modo in cui pensi e agisci, otterrai gli stessi risultati che hai sempre avuto. E ovviamente non è questo che vuoi. Scoprirai attraverso le sessioni di coaching come pensare e agire in modo diverso, quando ti rendi consapevole che il modo in cui pensi e agisci dipende dalle tue scelte. Avrai un approccio positivo alle cose che ti daranno maggiore flessibilità.

Riconosci le convinzioni limitanti che ti fanno cadere.   Li riconoscerai e così li supererai per ottenere nuovi atteggiamenti e azioni

Impari a raggiungere i tuoi obiettivi! Definisci il tuo obiettivo ben formato e hai tutte le possibilità per raggiungerlo. Come ti senti  ora che sei sicuro di riuscire?

Comunica con te stesso e con gli altri in modo più efficace. Attraverso l’accettazione e il riconoscimento dei tuoi sentimenti, ascolterai di più i tuoi bisogni e allo stesso tempo costruirai un sano rapporto con te stesso e il tuo ambiente.

Attraverso questo bellissimo viaggio di ricerca, vivrai la vita che hai scelto. Formerai nuove abitudini, nuovi modi di comportarti e di agire e creerai la tua nuova realtà, in cui vivrai ciò che hai sempre sognato.

Scarica la Guida Gratuita: 3 Segreti del Business Coach

Scarica la Guida Gratuita: 3 Segreti del Business Coach

 


    Voglio scaricare il report gratuito:
    “3 SEGRETI DEL BUSINESS COACH”

    Noi Odiamo lo spam, i vostri dati saranno utilizzati nel pieno rispetto
    delle vigenti sulla Privacy, solo per quanto strettamente necessario
    ai servizi richiesti, e non saranno mai ceduti a terzi.

    COMUNICARE CON ETHOS- PATHOS E LOGOS

    COMUNICARE CON ETHOS- PATHOS E LOGOS

     

    Quando esponiamo le nostre idee, per iscritto o a voce, tendiamo a voler persuadere gli altri. Chi ci ascolta deve capire il nostro punto di vista e persino accettare le nostre argomentazioni. La retorica consiste proprio in questo, indurre gli altri ad adottare il nostro punto di vista.

    Nella sua Retorica, composta nel 329 a.C,  Aristotele indica 3 pilastri fondamentali che devono caratterizzare la comunicazione: Il pathos, l’ethos e il logos

    Ogni comunicazione efficace  si realizza necessariamente attraverso 3 componenti indispensabili e nessuno di questi può mancare :

    1. chi parla (ETHOS)
    2. chi ascolta (PATHOS)
    3. il contenuto o l’argomento sviluppato (LOGOS)

    L’ethos (ἦθος)

    Ethos, significa “carattere, comportamento” e proviene dalla parola greca ἠθικός-  ethikos, che significa “teoria del vivere” MORALE  e capacità di mostrare la propria personalità che si basa sulla morale e Aristotele amplia il significato sino a includere competenza e conoscenza. Lethos è formato dalla credibilità e dalla similitudine con il pubblico.

    L’oratore deve essere degno di fiducia e deve essere rispettato in quanto esperto della tematica trattata. Affinché gli argomenti siano efficaci, non basta fare un ragionamento logico. Per poter diventare credibile, il contenuto deve essere anch’esso presentato in modo da trasmettere fiducia.

    L’ethos è particolarmente importante per stimolare l’interesse di chi ascolta (o di chi legge). Il tono e lo stile del messaggio diventano la chiave dell’interesse.

    Ad esempio, parlare al pubblico come un pari, invece di trattarlo come personaggio passivo, incrementa le probabilità che le persone si sentano parte attiva degli argomenti trattati.

    Pathos πάθος, 

    Pathos, dal greco πάσχειν “paschein“,  significa “soffrire o emozionarsi”.

    Questo concetto si traduce nell’abilità del comunicatore  di evocare emozioni e sentimenti nell’interlocutore. Il pathos è il lato EMPATICO di ogni persona e rappresenta tutto ciò cha fa emozionare. Quando si fa leva sul pathos, i valori, le credenze e la comprensione dell’oratore si mescolano e vengono comunicati ai destinatari per mezzo di una storia.

    E preferibile utilizzare Il pathos durante situazioni di controversie e di conflitto, visto che gli argomenti sono solitamente privi di logica.  Il  successo comunicativo risiede nella capacità del oratore/comunicatore è riuscire a entrare in empatia con l’interlocutore attraverso le emozioni.

    Il logos λόγος

    Logos significa parola, DISCORSO o ragione.

    Ilogos è il ragionamento logico che si cela dietro le argomentazioni dell’oratore. Il discorso “deve dimostrare o sembrare dimostrare qualcosa”

    In questo senso, il ragionamento logico è di due tipi: deduttivo e induttivo.

    1. l procedimento deduttivo conduce dal generale al particolare ed è basato sul ragionamento e sulla logica. Il ragionamento deduttivo è “Se A è il vero e B è il vero, l’intersezione tra A e B deve anch’essa essere vera”.

    Ad esempio:

    • Tutti gli uomini sono animali
    • Tutti gli animali sono mortali
    • (allora) Tutti gli uomini sono mortali
    1. Nel metodo induttivo dall’osservazione di alcuni particolari della realtà si cerca di giungere ad un’affermazione generale. Il ragionamento induttivo si serve anch’esso di premesse, ma la conclusione è un’aspettativa e non necessariamente sarà vera a causa della sua natura soggettiva
    • ho visto un corvo nero
    • ho visto un secondo corvo nero
    • (allora) probabilmente tutti i corvi sono neri

    La retorica di Aristotele oggi?

    Se pensiamo alla vita quotidiana attuale, le argomentazioni di tutti i giorni dipendono perlopiù da pathos ed ethos, mentre ilogos era la tecnica oratoria preferita dalla  filosofia Greca.

    Probabilmente,  oggigiorno il pathos sembra avere la meglio. I discorsi populisti, che puntano a emozionare il pubblico più che a farlo ragionare secondo la logica, sembrano essere quelli più apprezzati. Accade lo stesso con le notizie false  o fake news . Alcune mancano del tutto di logica, ma il pubblico le accetta per il loro potere emozionale.

    Per me la  caratteristica fondamentale del comunicatore è la sua imparzialità… e essere consapevoli di queste tre strategie della retorica aristotelica può esserci utile per comunicare in maniera efficace da un alato e per  individuare meglio i messaggi che mirano alla persuasione mediante l’inganno …

    La persuasione veniva definita dal grande filosofo Aristotele come l’arte di indurre le persone a compiere azioni che normalmente non compierebbero se non lo chiedessimo loro.

     La comunicazione persuasiva è il principale ingrediente del successo personale e professionale, una modalità espressiva che fonde insieme Assertività ed Empatia.

    Saper comunicare in modo persuasivo significa conquistare l’attenzione, l’interesse e la fiducia delle persone che abbiamo davanti a noi.